La Realtà Virtuale sta trasformando l’industria dei Viaggi

Avatar VR Business | 11 Maggio 2020 52 Views 5 On 4 Ratings

52 Views 5 On 4 Ratings Rate it

Uno dei lati più belli del viaggiare non è forse il cambiare ambiente e partire per incontrare altre culture e scoprire nuovi paesaggi? Se questo è il caso, perché i professionisti del turismo dovrebbero spendere tempo e budget per produrre tour virtuali?

Esploriamo i diversi aspetti dei tour virtuali per poter capire come queste soluzioni possono in realtà evidenziare una destinazione, un hotel, un museo, una visita guidata o un'esperienza.

Come la realtà virtuale sta trasformando il turismo

Quando una persona decide di partire per un viaggio, raramente lo fa senza alcuna preparazione. Oltre alla logistica dei viaggi (quale mezzo di trasporto, quale hotel, ...), è la destinazione che deve entusiasmare il viaggiatore.

I turisti non acquistano un prodotto, ma un sogno, una via di fuga. Le grandi località turistiche già utilizzano i tour a 360° per aiutare le persone a scoprire una città, un luogo o varie attività di svago molto prima di partire.

Queste visite consentiranno ai viaggiatori di controllare molti dettagli di viaggio comodamente da casa, senza perdere troppo tempo.

Internet ha cambiato il mondo del turismo

In questo contesto, la crescita di piattaforme Internet come TripAdvisor, Hotel.com e molte altre rappresenta sia un'opportunità che una sfida. L'elevata visibilità di queste piattaforme le rende essenziali per promuovere qualsiasi offerta, ma le commissioni che addebitano rappresentano importi significativi, con conseguente riduzione delle entrate per i diversi operatori.

È quindi diventato sempre più indispensabile promuovere la propria offerta anche attraverso il sito Web della propria azienda.

Un tour virtuale, aiuta a mostrare i prodotti turistici in modo altamente visibile, interattivo e completo, con un'ampia distribuzione web, offrendo un vero enorme valore aggiunto in questo settore.

Un altro fenomeno legato all'espansione delle soluzioni online, sta provocando una vera crisi tra molti attori del settore turistico; ciò implica che le persone organizzano il proprio viaggio, senza ricorrere ad agenzie di viaggio o tour operator.

I professionisti del turismo che utilizzano i tour virtuali possono seguire questa nuova tendenza, aiutando le persone che vogliono gestire i propri viaggi a preparare le vacanze.

Inoltre, i tour virtuali consentono ai visitatori di scoprire un ambiente in modo immersivo senza dover indossare un visore per realtà virtuale.
Le persone possono quindi scoprire la loro prossima meta di vacanza comodamente da casa, senza dover usare attrezzature particolari.

Migliorare la tua attività

photo

paesaggio virtuale

L'adozione di questo strumento promozionale a 360° migliora il modo in cui i clienti percepiscono il marchio aziendale, dandogli un'immagine dinamica; - "è una società che ha adottato una soluzione moderna ed efficiente per informare i propri clienti". Inoltre, l'aspetto interattivo e giocoso dei tour virtuali fa sì che i visitatori trascorrono più tempo sui siti Web del turismo e forniscono più interazioni.

Dagli inizi del 2020, e con l'epidemia di Covid-19, c'è stata una rapida evoluzione delle tecnologie 360. Oggi è diventato molto facile reperire fotografi specializzati, in grado di fornire scatti a 360 gradi di alta qualità a un prezzo ragionevole.

Detto questo, il "viaggio virtuale" non sostituirà mai la vera esperienza, tuttavia fornisce un assaggio della propria destinazione imminente e genera quindi emozioni positive, anche prima che la persona faccia il primo passo. (continua a leggere: Quali sono i reali vantaggi di un tour virtuale per il turismo?)


52 Views 5 On 4 Ratings Rate it